gototopgototop
ItalianoEnglish

Roma, 18-19 maggio 1993
Goethe-Institut Rom, Auditorium

Nell’ambito di MusicaScienza 1993
A cura di Michelangelo Lupone, Antonio Pellecchia, Alessandra De Vitis,

Il laboratorio sul sistema digitale per la sintesi e l’elaborazione in tempo reale Fly30, è dedicato a studenti di Conservatorio, Universitari e operatori musicali.
Realizzato nel 1990 con l'intento specifico di ripensare gli algoritmi tradizionali di calcolo numerico con l'implementazione su un DSP in virgola mobile e per sperimentare algoritmi originali e nuovi sistemi di controllo per le applicazioni in tempo reale,il Fly30 è un sistema object oriented, con calcolo di elevata precisione, per l'analisi, la sintesi e l'elaborazione del suono in tempo reale.
Il laboratorio ha lo scopo di illustrare a musicisti e operatori musicali, il funzionamento di questo efficiente sistema-laboratorio hardware-software.
Il software, concepito come un sistema modulare, costituisce un supporto fondamentale per la composizione musicale in tutte le sue fasi: realizzazione dell'orchestra, generazione della partitura, controllo in tempo reale dell'esecuzione.
Il Fly30 fornisce al ricercatore la flessibilità e precisione necessari per la sperimentazione algoritmica e una potente interfaccia per il controllo parametrico.

MusicaScienza 1993 - Invenzione e Ricerca Musicale