gototopgototop
ItalianoEnglish
Artistic activity

Attività artistica

CRM organizes and takes part to concerts in Italy and abroad, in collaboration with private and public institutions. The Centre designs and realizes sound installations, musical theatre performances, multimedia events which make use of the most advanced results of scientific and technologic research, taking as a benchmark the architectonical space and its acoustic characteristics.

Milano - Santeria Toscana 31
Domenica 22 maggio ore 19 e ore 21.30

nell’ambito del 31^ Festival MILANO MUSICA Les Percussions de Strasbourg presentano
Poésie Augmentée

Percussions de Strasbourg


Opere di
Carmine Emanuele CellaKobi (2022) per mbira aumentata e lastre di metallo (prima esecuzione assoluta)
Michelangelo LuponeA’ corps perdu (2022) per grancassa aumentata e percussioni in metallo (prima esecuzione assoluta, produzione CRM)

Minh-Tâm Nguyen e Thibaut Weber percussioni

Ricchi di uno strumentario dai timbri unici al mondo, Les Percussions de Strasbourg hanno sempre lavorato per espandere il loro universo sonoro e sono entusiasti della collaborazione con due infaticabili compositori e ricercatori italiani, specialisti di strumenti aumentati.
Dopo Inside-Out 2017) e Kore (2019), Carmine-Emanuele Cella conclude con Kobi, la trilogia dedicata a Les Percussions de Strasbourg. Si tratta di un lavoro per solista, scritto per Mbira aumentata e lastre di metallo. L’interprete sarà posizionato in mezzo al pubblico e il suono prodotto sarà diffuso dalle lastre di metallo installate attorno alla sala.
Creatore del Feed-Drum©, Michelangelo Lupone propone, con A Corps Perdu, un duo per questo particolare strumento aumentato (sensibile alla velocità, alla pressione, alla direzione dei gesti dell’interprete) e percussioni in metallo. Anch’esse di sua invenzione, sono rese sensibili da particolari dispositivi sensoristici ed elettronici messi a punto dal compositore. L’opera, scritta per Les Percussions de Strasbourg, esplora le modalità di vibrazione della pelle e del metallo, fino a svelarne le caratteristiche più intime.
In questo programma, Les Percussions de Strasbourg si lasciano guidare dalla poesia dei due compositori che, attraverso scelte tecnologiche originali offrono all’ascolto universi sonori singolari e inediti. (Minh-Tâm Nguyen)

https://www.milanomusica.org/it/sezione-festival/calendario/item/3474-santeria-toscana-31-%E2%80%93-22-maggio-2022.html

Concerts

FB COMUNE

Il 4 dicembre dalla Sala Petrassi del Parco della Musica, in live streaming, una giornata per festeggiare l’importante traguardo di uno dei centri italiani più attivi nel campo della ricerca scientifico musicale. In programma un colloquio, il concerto delle due giovani interpreti Alice Cortegiani e Arianna Granieri e, per concludere la performance, in prima assoluta The Containment Etudes di Alvin Curran.

Read more...

ArteScienza

Matera 14 dicembre 2019 ore 16 (inaugurazione) – 20 gennaio 2020
Orari di visita: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00
Palombaro Lungo - Piazza Vittorio Veneto Matera (MT)

Flussi Emergenti

Installazioni sonore d’arte per il Palombaro Lungo

Promossa da Fondazione Matera-Basilicata2019 e Loxosconcept nell’ambito del Festival In Vitro – artificial sonification.

A cura del Centro Ricerche Musicali - CRM

Un percorso sensoriale costituito da installazioni musicali di cinque compositori che esaltano le proprietà acustiche del Palombaro lungo, la celebre cisterna sotterranea che attraversa il centro della città di Matera. “Echi d’acqua” permette di riscoprire le caratteristiche del luogo, rinnovato e magnificato da cinque percorsi artistici, visivi e musicali. Ogni opera è caratterizzata da una diversa modalità di diffusione del suono e utilizza specifiche tecnologie progettate secondo i criteri del “Teatro dell’ascolto”. Il concetto di Teatro dell’ascolto colloca il suono al centro dell’attenzione percettiva ed espressiva integrando i risultati delle ricerche acustiche e psicoacustiche con gli aspetti estetici del linguaggio musicale elettronico e strumentale, e si concretizza in forma d’installazione funzionale, d’arte e di spettacolo.

La narrazione percorre dunque cinque tappe, ognuna caratterizzata da una specifica installazione sonora, composizione musicale e ambientazione luminosa.

Suono Curvo posta in una cavità in prossimità dell’ingresso, introduce il visitatore al percorso d’ascolto. E’ composta da Planofoni®, superfici vibranti in legno armonico di diverse dimensioni e coloratura. I Planofoni® (CRM 1998) diffondono il suono in modo coerente ed omogeneo su tutta la superficie, con caratteristiche dipendenti dalla qualità della materia e dalla geometria della forma. La musica di Laura Bianchini utilizza la vibrazione leggera del legno per disegnare traiettorie di suono lungo le superfici piane ed ottenere risonanze che si fondono con l’ambiente circostante. 
 
Superficie Riflettente presenta due grandi pannelli a forma di trapezio in vetro sintetico, stagliati sull'alta parete, come degli schermi, per consentire di ampliare i lobi di irradiazione del suono di due sorgenti poste alle loro basi, e offrire all’ascoltatore uno scenario esteso, non localizzato, entro il quale sono però percepibili le traiettorie o i movimenti del suono variati in profondità e larghezza. La musica di Giulio Colangelo propone figure sonore di primo piano e sfondo, dando luogo ad una scena musicale modulante.
 
Angolo in Eco è collocata in un suggestivo incavo lontano dal pubblico. Adagiata sulla superficie dell’acqua si compone di tre diffusori sonori di diverse dimensioni non visibili al visitatore. La musica di Alessio Gabriele accoglie voci e suoni della natura per increspare in trame polifoniche di suoni evanescenti che si proiettano dalla superficie limpida e buia nello spazio sotterraneo, fino a quando, ondeggiando, traspaiono in un infinito labirinto sonoro.
 
Flussi Emergenti è composta da sette piccoli Olofoni in miniatura (Olofoni_min), proiettori sonori che galleggiano sull’acqua e che realizzano una diffusione musicale brillante e dettagliata. La musica di Silvia Lanzalone si genera a partire dalla trasformazione dei suoni dell’acqua, resi evocativi e sognanti, e si sviluppa sulla variazione dei loro ritmi interni, sublimati in una danza senza tempo.
 
Grotta Risonante è composta da Planofoni® in diversi metalli - rame, ottone, alluminio - che si adagiano sulla parete di fondo della grotta assecondandone la forma. La musica di Michelangelo Lupone tratta materiali sonori vocalici trasformandone il timbro in un’articolata polifonia che, sfruttando la radiazione multidimensionale delle superfici metalliche, rende libera la posizione d’ascolto del pubblico nello spazio circostante.
 
 
Curatori artistici
MICHELANGELO LUPONE e LAURA BIANCHINI
 
Musica
LAURA BIANCHINI, GIULIO COLANGELO, ALESSIO GABRIELE, SILVIA LANZALONE, MICHELANGELO LUPONE
 
Ambientazioni plastiche e luminose
EMANUELA MENTUCCIA
 
Realizzazione artistica e tecnologica
CENTRO RICERCHE MUSICALI - CRM, Roma – www.crm-music.it
 

Art sound installations

Trevi nel Lazio (FR), 31 agosto ore 17.00 - Sala San Pietro
Presentazione dell'opera VIA DEI CANTI a cura di LAURA BIANCHINI
A seguire visita alle opere
Largo Aniene, P.zza degli Angeli, P.zza Capitano Massimi

AQUILONI

Read more...

Opere scultoreo-musicali

19/04/2012 ore 18
Spazio Bossi Clerici - Milano
DEMURA·"Tra design e arte" (12 - 22 aprile)

Armonico

Read more...

Design

Composizioni

Presso il CRM vengono realizzate opere di compositori internazionali, molte delle quali commissionate direttamente dal Centro.
La produzione musicale del CRM si avvale di uno studio di registrazione digitale, di un sistema d'ascolto multifonico per le applicazioni di spazializzazione e surround, di sistemi originali per la diffusione del suono, di sistemi per la sintesi e l'elaborazione dei segnali e di strumenti per l'analisi e per il controllo del suono in tempo reale.
La produzione è assistita da personale esperto che, a conclusione del lavoro, redige la documentazione tecnico-esecutiva, dando vita ad un prezioso materiale di consultazione per gli operatori del settore.

Read more...

Compositori

Roma, 23 novembre e 5 – 14 dicembre 2005

Teatro Musicale

More Articles...

Page 1 of 12

Start
Prev
1