gototopgototop
ItalianoEnglish
Attività ArteScienza

ArteScienza

Biennale internazionale di arte scienza e cultura contemporanea - www.artescienza.info 

L'evoluzione dei sistemi e dei modi di comunicazione, la sperimentazione e l'applicazione di codici interdisciplinari, lo sviluppo dell'informatica e delle reti interattive, hanno determinato una profonda trasformazione nelle forme di creazione artistica e più in generale dei criteri che guidano la scienza e la cultura. Esiste un margine che delimita e disegna i territori del pensiero scientifico e del pensiero artistico, su di esso si rivolge l'attenzione di ArteScienza. Si tratta di un margine spesso, consistente, dove convergono e si sovrappongono idee e metodi, dove sono possibili comparazioni e correlazioni tra gli indirizzi di ricerca e le tecnologie utilizzate,
ma dove restano distinti, riconoscibili e inalterati sia le finalità con cui i due territori osservano i fenomeni reali sia la loro rappresentazione.
La manifestazione ArteScienza si propone di svelare e rendere emergenti quelle idee e quei metodi coincidenti tra i due territori, poiché da essi derivano sia il diverso modo di fruizione delle opere d'arte contemporanee più avanzate, sia quei criteri che rifondano per la scienza le categorie spazio-temporali di osservazione del reale.
I risultati raggiunti e le considerazioni emerse dalle precedenti edizioni, ci vedono oggi impegnati a soddisfare anche gli aspetti di divulgazione e diffusione che, senza perdere aderenza sui contenuti, riteniamo possano con chiarezza e semplicità, interessare e giungere ad un pubblico esteso.
ArteScienza, dalla sua prima edizione del 2004, non più una manifestazione che si svolge ogni due anni nell'arco di un mese ma un progetto che si sviluppa nell'arco di due anni con densità crescente, che accoglie iniziative con diversi gradi di spettacolarità e approfondimento.
Le iniziative si svolgono in diversi luoghi di Roma (teatri, sale da concerto ma anche musei, gallerie, parchi storici, università) oltre a siti significativi: Istituti esteri di cultura e di ricerca e altri spazi culturali.

19, 21, 26, 28 Luglio 2016, Roma - Fondazione Isabella Scelsi.
 
NelSuonodiScelsi Installazione w500
 
Da martedì 19 Luglio 2016 inizia il ciclo di aperture straordinarie serali, dalle ore 19 alle 21, in cui sarà possibile visitare l’Installazione sonora d’arte “Nel Suono di Scelsi” nell’ambito dell’esposizione dei documenti di archivio della Fondazione Isabella Scelsi.
 
L’installazione, basata su Planofoni®, elementi planari che attraverso la vibrazione sono in grado di restituire informazioni sonore timbriche, ha un carattere omogeneo e discreto che permette una profonda e naturale percezione dello spazio e della sua capacità evocativa.
 
Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fondazione Isabella Scelsi - Via di S. Teodoro, 8
 
Giovedì 7 Luglio 2016, Ore 21:30
Goethe - Institut Rom, Auditorium
IN ARIA, Concerto di SAXATILE [modulable saxophone ensemble]
 
Saxatile
 
Saxatile sono il quartetto di sassofoni di Enzo Filippetti, Danilo Perticaro, Filippo Ansaldi, Michele D’Auria. La combinazione di questi quattro strumenti della stessa famiglia possiede una ricca varietà di timbri, di tecniche e di possibilità espressive. Lo vediamo ad esempio nelle sofisticate elaborazioni di Silvi, nel vitalismo ritmico e la melanconia dolente di Ligeti, nel flusso instabile timbrico e temporale di Blanco Tejero, nella complessa articolazione di Aperghis, per giungere alla fusione completa dei quattro strumenti in voce sola, sofisticata, lenta e di lunga “degustazione” nel lavoro di Béranger.
 
Clementi 93 foto FedericaTuziCROP w500
 
Venerdì 8 Luglio 2016, Ore 21:30
Goethe - Institut Rom, Auditorium
4-4-2 VIAGGI IN ITALIA TRA LETTERATURA POESIA E MUSICA, per ricordare Shakespeare, Cervantes e Goethe
L'ipertesto è composto dalle parole dei tre autori che si rispondono l’un l’altro, come seduti intorno a un tavolo, senza barriere; gli spettatori sono spie di questo incontro, chiamati a ricordare e a scoprire attraverso le parole di tre importanti artisti europei del passato, ancora attuali. A dare vita al dialogo Marco Quaglia (Shakespeare), Manuela Cherubini (Cervantes) e Anna Clementi (Goethe) in un gioco sulle lingue e i linguaggi, intrecciati con la musica.
Inoltre, ogni sera, a partire dalle ore 20.30:
 
DSC08796CROP w500
 
Il concerto/installazione Segni e Suoni con Olofoni disposti nel giardino alto del Goethe-Institut Rom;
Unità di Coppie, l’esposizione di opere di Licia Galizia e opere scultoreo-musicali adattive realizzate con Michelangelo Lupone, nel foyer dell’Auditorium;
Il Giardino dei Suoni Nascosti, con installazioni sonore d’arte interattive di Laura Bianchini, Walter Cianciusi, Silvia Lanzalone.
 

FGTecnopolo Building il 30 settembre 2015, presso i Laboratori del Centro Ricerche Musicali - CRM

Alla quinta edizione il progetto Musica Emozioni, in collaborazione con il Policlinico Tor Vergata e con un Centro di Riabilitazione Psichiatrica, mira alla riabilitazione di pazienti psichiatrici, attraverso strumenti d’invenzione e forme d’arte musicale innovative.

Leggi tutto...

MICHELANGELO LUPONE E LAURA BIANCHINI

FORME IMMATERIALI GNAM 2015

 

su “Forme immateriali*” opera musicale adattiva alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea.
Sabato 19 settembre ore 17.30 in occasione della giornata del patrimonio e mercoledì 23 settembre ore 17

 

Leggi tutto...

Pagina 3 di 3

3
Succ.
Fine