gototopgototop

L'Aquila, 18 dicembre 2010
Installazione musicale e musica di Alessio Gabriele

RiCreazione_AG_800x800

Liceo Scientifico “A. Bafile”

Nell'ambito del progetto Polvere negli occhi, nel cuore sogni - inaugurazione del Museo Permanente di Arte contemporanea

invito - comunicato stampa

L’appuntamento costituisce la conclusione di un lungo percorso durante il quale gli alunni del Liceo “Bafile” hanno avuto la possibilità di lavorare con 22 artisti italiani di fama internazionale che hanno voluto donare una propria opera alla scuola e offrire ai ragazzi l’occasione di impegnarsi nell’allestimento degli spazi. Polvere negli occhi, nel cuore sogni – questo il nome di tutta l’iniziativa – è una sfida che gli artisti e l’ideatrice del progetto, l’artista e docente Licia Galizia, hanno voluto lanciare. A muoverli la convinzione che fosse indispensabile creare la necessità del bello e la sete di arte nei giovani aquilani che da 20 mesi assorbono il “brutto” dalle piaghe ancora vive create dal terremoto del 6 aprile 2009: educare i giovani al bello significa dare una chance concreta all’Aquila del futuro.
Impegno e creatività spesi dunque per aiutare i ragazzi a spazzare via la polvere dagli occhi e a perseguire i sogni che stanno nel cuore proprio come suggeriscono le 22 opere d’arte visiva, assolutamente eterogenee per stile, per linguaggio e per mezzi espressivi realizzate dagli artisti coinvolti nel progetto.

E i ragazzi saranno protagonisti di una ventitreesima opera: RiCreazione, opera di musica elettronica contemporanea, realizzata ad hoc per l’inaugurazione del Museo dal giovane compositore Alessio Gabriele e proposta attraverso gli Olofoni, proiettori sonori progettati dal CRM - Centro Ricerche Musicali di Roma, in grado di diffondere il suono a grandi distanze e in luoghi critici con la minima dispersione d’energia. Gli Olofoni saranno posti all’ingresso della scuola e diretti verso il centro della città. Le voci degli studenti che animano quotidianamente i corridoi del Liceo Bafile, diventano la materia che genera il percorso narrativo e sonoro che accompagnerà, nel giorno dell’inaugurazione, i visitatori dell’evento alla scoperta della collezione d’arte. La scuola, dunque, si sperimenta generatrice di suoni capaci di una forte semantica tanto da trasformarsi in elementi musicali significativi, in un atto di RiCreazione.

Il progetto Polvere negli occhi, nel cuore sogni ha ricevuto un prestigioso riconoscimento dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il quale ha inviato una lettera e una targa  che sarà presentata il giorno dell’inaugurazione e installata con la presenza delle autorità locali che hanno patrocinato l’iniziativa:  Comune dell’Aquila, Provincia dell’Aquila e Regione Abruzzo.

Alla realizzazione di Polvere negli occhi, nel  cuore sogni, che ha potuto contare sul sostegno della Carispaq,  hanno collaborato  il Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali del Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila, la Fondazione dell’Università dell’Aquila, e la FGTecnopolo di Roma, il CRM - Centro Ricerche Musicali di Roma, l’Istituto Gramma dell’Aquila e l’Associazione P.A.C.